Sabato, Maggio 30, 2020

Novità editoriali

Rhona M. Fear (2019). Teoria dell'attaccamento. Verso una sicurezza appresa. Introduzione di Giulio Cesare Zavattini

Giovanni Fioriti Editore, Roma, 2019.

 

Presentazione


In questo libro si sostiene che cambiamenti più importanti nell’organizzazione psichica dei pazienti sono un risultato del potere trasformativo della relazione terapeutica, pensata come una “base sicura” nella quale il paziente impara come ci si sente a godere della possibilità di ricorrervi quando si è attivati dall’ansia. È in questa specifica esperienza della terapia che l’organizzazione psichica muta, e il paziente può trasferire quest’apprendimento alle sue relazioni significative nel mondo esterno. La maggior parte delle persone che intraprendono terapie a lungo termine presentano dei modelli di attaccamento insicuri, ambivalenti o evitanti. Questi sono risultati di deficit di sviluppo nella loro infanzia, che possono assumere la forma sia di episodi traumatici che di una prolungata mancanza di attenzioni amorevoli da parte del loro caregiver primario. La psicoterapia si propone di curare gli effetti di questi deficit dello sviluppo e di aiutare i pazienti a cambiare le loro modalità disfunzionali di entrare in relazione con gli altri.

Introduzione di Giulio Cesare Zavattini 

Velotti P., Zavattini G.C. (2019a). È ancora attuale l'uso del sogno nella pratica clinica?

Giornale italiano di Psicologia, 3:433-462.

LEGGI TUTTO

 

Patrizia Velotti:  Prof. Associato ‘Psicopatologia delle relazioni di coppia e genitoriali, Sapienza, Università di Roma

Giulio Cesare Zavattini: già Prof. Ordinario ‘Psicopatologia delle relazioni di coppia e genitoriali, Sapienza, Università di Roma, Psicoalista SPI e IPA

София plus.google.com/102831918332158008841 EMSIEN-3

Attualità della ricerca

attualità della ricerca

Articoli Storici

articolistorici

Infanzia e Adolescenza

infanzia e adolescenza

Login