Domenica, Agosto 14, 2022

Novità editoriali

Anna Maria Nicolò, Gabriella Giustino e Massimo Vigna Taglianti (a cura di), La mente sensoriale e lo spettro allucinatorio. Risonanze tra psicoanalisi e neuroscience. FrancoAngeli, 2022

Il dialogo tra psicoanalisi e neuroscienze rappresenta la prospettiva di ricerca più avanzata nello studio della mente. Esso è però anche una sfida per la difficoltà dei due linguaggi e per la diversità dei metodi di lavoro.

Questo libro raccoglie le riflessioni di alcuni importanti neuroscienziati e psicoanalisti su questo tema e propone una riflessione accurata sull’allucinatorio e l’allucinazione, due fenomeni che è necessario differenziare perché l’uno è all’origine dell’immaginazione e il pensiero e l’altro connota una franca patologia.

Correale, De Masi, Falci, Ferro, Gallese, Giacolini, Giustino, Imbasciati, Moccia, Nicolò, Northoff, Pirrongelli, Salone, Solms, Vigna-Taglianti sono gli autori che discutono questo tema complesso.

Anna Maria Nicolò è neuropsichiatra infantile e psicoanalista con funzioni di training (SPI-IPA), è stata presidente della Società Psicoanalitica Italiana e chair del Committee del Forum dell’Adolescenza della Federazione Europea di Psicoanalisi (FEP). È direttore della rivista Interazioni e membro dell’IPA Clinical Observation Committee.

Gabriella Giustino è analista con funzioni di training (SPI e IPA). È stata segretario nazionale della SPI. Ha pubblicato lavori scientifici su riviste nazionali e internazionali ed è autrice sull’International Journal of Psychoanalysis di lavori sul sogno, sulla fantasia e sulle allucinazioni nello stato psicotico. Da alcuni anni si interessa al dialogo tra psicoanalisi e neuroscienze.

Massimo Vigna-Taglianti è neuropsichiatra infantile, membro ordinario con funzioni di training della SPI, di cui è stato il segretario scientifico nazionale; esperto SPI e IPA nella psicoanalisi di bambini e adolescenti. È docente presso il Dipartimento di Scienze Umane e Sociali della Facoltà di Psicologia dell’Università della Valle d’Aosta nell’area della neuropsichiatria. Da circa vent’anni il suo interesse teorico-clinico e le sue pubblicazioni riguardano la ricerca in psicoanalisi, l’area dei traumi pre-verbali e i fenomeni di transfert.

Maria Naccari Carlizzi, Renata Rizzitielli (a cura di), "Psicoanalisi e Giustizia. Le diverse declinazioni di un rapporto complesso". Ed. FrancoAngeli, 2022

Con questo libro gli autori, membri della “Commissione Nazionale Psicoanalisi e Giustizia “ della Società Psicoanalitica Italiana, presentano l’esperienza dello psicoanalista che si avventura nel mondo giuridico, e sottolineano come la teoria e il modello interno di lavoro dello psicoanalista possa contribuire all’arricchimento di possibili chiavi di lettura, nei complessi ambiti della Giustizia.

Il dialogo fra psicoanalisi e giustizia s’inserisce nel dibattito sull’estensione del metodo psicoanalitico, al di fuori della stanza d’analisi, e con questo libro dà voce agli psicoanalisti italiani che si sono cimentati in questo settore. Il metodo psicoanalitico, infatti, può rappresentare uno strumento di lettura, di sostegno e di apertura riparativa, anche nelle situazioni al limite, nei Tribunali, nelle carceri e in tutte le declinazioni delle Istituzioni giudiziarie, facilitando uno sbocco trasformativo.

Il libro si rivolge agli “addetti ai lavori” che si occupano di psicologia e psichiatria forense ma anche ai neofiti, che necessitano sia di informazioni che di decifrare, attraverso la prospettiva psicoanalitica, il proprio coinvolgimento emotivo; e infine anche agli utenti che, trovandosi all’improvviso in Tribunale, come le coppie che si separano, faticano ad orientarsi e a comprendere cosa stia loro accadendo.

Maria Naccari Carlizzi, neuropsichiatra infantile, membro ordinario della Società Psicoanalitica Italiana e dell’International Psycoanalytical Association, esperta SPI/IPA in psicoanalisi del bambino/adolescente, Co-coordinatore della Commissione Nazionale SPI Psicoanalisi e Giustizia. C.T.U e perito del Tribunale, della C.A. e del Tribunale per i Minorenni. Professore a contratto di Neuropsichiatria infantile presso la Laurea Magistrale in Psicologia, Università di Genova.

Renata Rizzitelli, psicologa, psicoterapeuta, membro Ordinario della Società Psicoanalitica Italiana e dell’International Psycoanalytical Association, esperta SPI/IPA in psicoanalisi bambino/adolescente. Co-coordinatore della Commissione Nazionale SPI Psicoanalisi e Giustizia. Giudice Onorario del Tribunale per i Minorenni di Genova , C.T.U e perito del Tribunale Civile, Penale e per i Minorenni. Referente per l’organizzazione dei “laboratori di psicoanalisi” per gli studenti del corso di laurea in psicologia, Università di Genova.

София plus.google.com/102831918332158008841 EMSIEN-3

Attualità della ricerca

attualità della ricerca

Articoli Storici

articolistorici

Infanzia e Adolescenza

infanzia e adolescenza

Login