Giovedì, Novembre 20, 2014

Incontro con Allan Schore (20-21 ottobre 2012)

Centro di Psicoanalisi Romano, Centro Psicoanalitico di Roma in collaborazione con Istituto G. Bollea di Neuropsichiatria Infantile

20-21 ottobre 2012, Università La Sapienza, Istituto G. Bollea - Via dei Sabelli, 10 - Roma

 

Tecnica_di_immunofluorescenza

 

 

Allan Schore, University of California, è internazionalmente riconosciuto per la pionieristica dedizione nel tessere legami fra psicoanalisi e psiconeurobiologia. I suoi interessi coprono ambiti quali la neuropsicoanalisi, la psicoanalisi evolutiva e le neuroscienze degli affetti. La sua ricerca si è focalizzata sul ruolo centrale dell’emozione (affetto) per lo sviluppo del cervello, della personalità e del Sé. I suoi studi configurano una teoria della regolazione affettiva. Le edizioni italiane di due suoi testi, La regolazione degli affetti, 2003 e I disturbi del Sé, 2003 sono state curate da Roberto Speziale-Bagliacca, per i tipi della Casa Editrice Astrolabio, 2008; 2010. La proposta clinica di Allan Schore implica un modello neurobiologico interpersonale. Secondo tale modello la regolazione interattiva del cervello destro è il processo fondamentale sia dello sviluppo psicobiologico che del trattamento. A livello clinico, Schore sviluppa e mette al centro del lavoro psicoanalitico i concetti di enactment e di preconscio. L’ultimo volume di Allan Schore, The Science of the Art of Psychotherapy, 2012 è dedicato al trattamento analitico. Intervengono e discutono con Allan Schore alcuni Colleghi della Società Psicoanalitica Italiana.

Attualità della ricerca

  • 1
  • 2
  • 3

Articoli Storici

  • 1
  • 2
  • 3

Infanzia e Adolescenza

  • 1
  • 2
Centro di Psicoanalisi Romano
Via Panama 48 - 00198 Roma
Codice fiscale: 04674560588 P.Iva 07349621008 
 

Login